Arredo sala parrucchieri

Arredo sala parrucchieri

Allestire i locali per la cura dei capelli nelle strutture residenziali

La maggior parte delle strutture socio-assistenziali a regime residenziale, mette a disposizione dei propri ospiti la figura del parrucchiere per garantire un servizio di igiene e cura personale professionale. Generalmente l’acconciatore presenzia con cadenza variabile (settimanale, bisettimanale o quotidiana) ed opera all’interno di uno specifico locale, debitamente allestito. Tuttavia può succedere che debba prestare la propria attività direttamente presso la camera da letto dell’ospite o il bagno attrezzato del suo reparto. Tendenzialmente questo tipo di attenzione si riserva a persone fragili con particolari difficoltà a livello motorio, cognitivo e/o comportamentale.

Le caratteristiche degli arredi della sala parrucchieri devono soddisfare i bisogni dell’ospite e le necessità del personale sanitario e socio-assistenziale che se ne prende cura. In linea generale possiamo ritenere valide alcune considerazioni, che analizzeremo passo passo nei prossimi paragrafi per aiutarvi ad identificare mobili e complementi d’arredo perfetti per qualsiasi tipologia di struttura.

COMFORT E RELAX

Il momento dell’attesa del proprio turno ed il tempo trascorso sotto le mani del parrucchiere devono essere una coccola, un lusso che migliora l’umore. Rendere queste attività piacevoli e rilassanti è fondamentale soprattutto quando si lavora con persone con disabilità cognitiva, che spesso non possono godere positivamente dell’esperienza a causa di elementi disturbanti. Tra questi possiamo individuare: contatto fisico, acqua, fonti di rumore e calore (phon), odori forti e sgradevoli (tinte), presenza di specchi, assunzione di posture scomode (lavatesta) e così via.

giardino alzheimer idee arredamento sedute tavoli aglaya design

CORRETTE STRATEGIE OPERATIVE

Al parrucchiere che opera all’interno di RSA ed RSD è richiesta una propensione caratteriale particolare, che lo renda:

  • Attento alle preferenze ed ai gusti dell’ospite;
  • Flessibile a livello operativo e disponibile a lavorare in un ambiente diverso dal solito o ad utilizzare i propri strumenti in modo alternativo;
  • Capace di ascoltare e comprendere anche i bisogni che non vengono espressi esplicitamente;
  • Sensibile ed empatico, così da poter entrare in sintonia con la persona fragile;
  • Capace di assecondare le necessità reali dell’utente, senza lasciarsi sopraffare da richieste inadeguate, destreggiandosi tra il cliente ed i suoi caregiver formali ed informali.
PERSONALIZZAZIONE

La cura dei capelli e della barba, ancor più di tante altre attività, dev’essere completamente adattata alla persona. L’intero servizio fornito dev’essere confezionato su misura, tendendo conto dei diversi aspetti che stiamo per analizzare.

Gusti e preferenze possono essere espressi autonomamente dalla persona o mediati da parenti ed operatori. In questo caso è molto difficile saper conciliare il volere di tutti gli interlocutori, anche perché la richiesta di ciascuno è mossa da leve motivazionali diverse. L’ospite, per esempio, potrebbe voler osare con un colore nuovo oppure preferire la piega con cui si vede meglio. L’oss/osa proporrà un taglio di capelli comodo e pratico da sistemare durante l’igiene personale. Il punto di vista del parente, invece, terrà conto dell’aspetto economico (in quanto alcuni servizi specifici sono a suo carico) ed estetico. Un bravo professionista sa trovare il giusto compromesso tra le esigenze di ognuno, senza snaturare la persona e rispettandone in primis il volere.

A seconda dei casi è bene utilizzare strumenti di lavoro differenti. Con ospiti particolarmente agitati, per esempio, è preferibile tagliare la barba con un rasoio elettrico piuttosto che con quello di sicurezza. Per realizzare una piega mossa si possono utilizzare almeno tre sistemi: spazzola e phon, bigodini e casco, ferro arricciacapelli. È indispensabile farsi una chiara idea di ciò che infastidisce maggiormente l’ospite e di quello che invece apprezza, così da scegliere le modalità operative migliori per raggiungere il risultato desiderato.

Il contesto ambientale fa la differenza. Per rendere questo momento anche un’attività sociale, è utile accogliere diverse persone all’interno della sala parrucchiere. Durante l’attesa del proprio turno, proprio come avviene in un salone di bellezza, le persone hanno la possibilità di fare quattro chiacchiere tra loro e con il professionista, passando il tempo in un modo alternativo. Qualora, però, un soggetto viva con difficoltà le relazioni interpersonali e rischi di non sentirsi a proprio agio o di mostrare comportamenti problema, è preferibile che sia l’unica persona presente all’interno della stanza. Gli stimoli sensoriali vanno controllati e modulati in base alla capacità ricettiva delle persone che usufruiscono del servizio. Elementi come radio, tv, libri e riviste, diffusori di aromi, caramelle, distributori di bevande e così via, possono essere utilizzati per migliorare l’esperienza della persona fragile, ma devono sempre essere debitamente dosati e scelti con estrema attenzione.

ARREDI IDONEI

Veniamo ora al tema dell’arredamento. Al di là degli elementi indispensabili, utili al parrucchiere per lavare i capelli, tingerli ed acconciarli, è necessario tenere conto di tutti quegli adattamenti che permettono anche alle persone con maggiori difficoltà di sfruttare questo servizio. Va sottolineato, però, che la sala del parrucchiere non può e non deve diventare una stanza Snoezelen. È importante che questo locale mantenga un aspetto professionale, in quanto rappresenta a tutti gli effetti un salone di bellezza. Il design ed il comfort hanno, dunque, un ruolo centrale e contribuiscono a rendere l’esperienza piacevole e positiva. Nei prossimi paragrafi vi proponiamo alcune soluzioni per allestire al meglio i locali di lavoro dei parrucchieri delle vostre strutture.

LAVATESTA

Ne esistono principalmente di tre tipi:

  • Con poltrona integrata;
  • A colonna;
  • A stativo.

I primi sono soluzioni che uniscono lavello e poltrona. Rappresentano un’alternativa piuttosto scomoda per le persone con difficoltà motorie, per i soggetti troppo bassi o troppo alti (in quanto la regolazione dei rapporti si rifà a misure standard). Esistono cuscini che possono alzare la seduta, migliorando il comfort del cliente. Per contro sono elementi estremamente compatti che aiutano ad ottimizzare gli spazi e possono essere una buona alternativa per le strutture che ospitano persone senza disabilità fisiche.

I lavelli a colonna hanno una struttura fissa con scarico integrato alla base, così come i precedenti, ma sussistono indipendentemente dalla seduta, che viene posta in loro corrispondenza al momento del bisogno. Si tratta di un’ottima soluzione da abbinare a carrozzine o altri ausili con seduta integrata.

L’ultima tipologia è installata su un’asta provvista di ruote, che può quindi essere agevolmente spostata. Dev’essere posizionata nelle vicinanze di uno scarico, quindi va abbinata ad un classico lavello. Si tratta di un’opzione interessante soprattutto quando al parrucchiere è richiesto di effettuare lo shampoo o la tinta presso il nucleo in cui risiede l’ospite.

LAVATESTA

Ne esistono principalmente di tre tipi:

  • Con poltrona integrata;
  • A colonna;
  • A stativo.

I primi sono soluzioni che uniscono lavello e poltrona. Rappresentano un’alternativa piuttosto scomoda per le persone con difficoltà motorie, per i soggetti troppo bassi o troppo alti (in quanto la regolazione dei rapporti si rifà a misure standard). Esistono cuscini che possono alzare la seduta, migliorando il comfort del cliente. Per contro sono elementi estremamente compatti che aiutano ad ottimizzare gli spazi e possono essere una buona alternativa per le strutture che ospitano persone senza disabilità fisiche.

I lavelli a colonna hanno una struttura fissa con scarico integrato alla base, così come i precedenti, ma sussistono indipendentemente dalla seduta, che viene posta in loro corrispondenza al momento del bisogno. Si tratta di un’ottima soluzione da abbinare a carrozzine o altri ausili con seduta integrata.

L’ultima tipologia è installata su un’asta provvista di ruote, che può quindi essere agevolmente spostata. Dev’essere posizionata nelle vicinanze di uno scarico, quindi va abbinata ad un classico lavello. Si tratta di un’opzione interessante soprattutto quando al parrucchiere è richiesto di effettuare lo shampoo o la tinta presso il nucleo in cui risiede l’ospite.

POSTI DI LAVORO

In base al budget, allo stile della struttura ed alle competenze degli utenti, è possibile scegliere tra un’ampia gamma di specchiere con mensole e/o accessori integrati, tra i più utili vi segnaliamo: reggiphon, gancio portaborsa, supporto per tablet ecc.

POLTRONE

Anche in questo caso, disponiamo di una grande varietà di articoli. Sedie basiche ed essenziali riducono le distrazioni dell’utente e sono amiche del budget. Poltrone più strutturate ed accessoriate, migliorano invece il comfort e possono favorire la compliance. La regolazione in altezza è garantita da un sistema a pompa idraulica. Alcuni modelli sono provvisti di ruote ed altri di diverse tipologie di basi, alcune sedute sono fisse ed altre girevoli. Anche l’altezza dello schienale può variare in base alle necessità.

CARRELLI ATTREZZATURA

Questi mobiletti contenitori su ruote contengono tutti i piccoli strumenti utilizzati più spesso dal parrucchiere. La struttura può avere diversi cassetti e svariate dimensioni ed è accessoriabile con portaphon, vasca per contenere forcine e bigodini, supporto per bombolette, asciugamani ecc.

POSTI DI LAVORO

In base al budget, allo stile della struttura ed alle competenze degli utenti, è possibile scegliere tra un’ampia gamma di specchiere con mensole e/o accessori integrati, tra i più utili vi segnaliamo: reggiphon, gancio portaborsa, supporto per tablet ecc.

POLTRONE

Anche in questo caso, disponiamo di una grande varietà di articoli. Sedie basiche ed essenziali riducono le distrazioni dell’utente e sono amiche del budget. Poltrone più strutturate ed accessoriate, migliorano invece il comfort e possono favorire la compliance. La regolazione in altezza è garantita da un sistema a pompa idraulica. Alcuni modelli sono provvisti di ruote ed altri di diverse tipologie di basi, alcune sedute sono fisse ed altre girevoli. Anche l’altezza dello schienale può variare in base alle necessità.

CARRELLI ATTREZZATURA

Questi mobiletti contenitori su ruote contengono tutti i piccoli strumenti utilizzati più spesso dal parrucchiere. La struttura può avere diversi cassetti e svariate dimensioni ed è accessoriabile con portaphon, vasca per contenere forcine e bigodini, supporto per bombolette, asciugamani ecc.

COMPLEMENTI ELETTRICI
  • Asciugacapelli con diverse caratteristiche e funzioni;
  • Strumenti per lo styling quali piastre, ferri arricciacapelli ecc.
  • Caschi asciugacapelli fissi o con stativo, adatti ad essere spostati nell’ambiente ed effettuare la messa in piega presso il reparto di residenza dell’ospite.
ARMADI E CONTENITORI BASSI

Attingendo alla nostra ampia gamma di arredi, sulla base delle caratteristiche di cui abbiamo parlato in precedenza, potrete scegliere di allestire il vostro salone con armadi alti o bassi, con ante cieche o in vetro, a ripiani o con cassetti e cassettoni. Come sempre adattiamo lo stile delle nostre proposte alle vostre esigenze.

ACCESSORI
  • Poggiapiedi in plastica o metallo, di diverse forme e dimensioni;
  • Sgabelli per i parrucchieri;
  • Complementi per il materiale di consumo ecc.
COMPLEMENTI ELETTRICI
  • Asciugacapelli con diverse caratteristiche e funzioni;
  • Strumenti per lo styling quali piastre, ferri arricciacapelli ecc.
  • Caschi asciugacapelli fissi o con stativo, adatti ad essere spostati nell’ambiente ed effettuare la messa in piega presso il reparto di residenza dell’ospite.
ARMADI E CONTENITORI BASSI

Attingendo alla nostra ampia gamma di arredi, sulla base delle caratteristiche di cui abbiamo parlato in precedenza, potrete scegliere di allestire il vostro salone con armadi alti o bassi, con ante cieche o in vetro, a ripiani o con cassetti e cassettoni. Come sempre adattiamo lo stile delle nostre proposte alle vostre esigenze.

ACCESSORI
  • Poggiapiedi in plastica o metallo, di diverse forme e dimensioni;
  • Sgabelli per i parrucchieri;
  • Complementi per il materiale di consumo ecc.
SCAFFALATURE ED ESPOSITORI

Dalle più semplici soluzioni per lo stoccaggio dei materiali ad elementi che permettano al parrucchiere di esporre (a fini estetici o commerciali) i propri prodotti, anche in questo caso abbiamo tutto l’occorrente per voi. Strutture in legno, metallo o tecnopolimero, realizzate in colori sgargianti o tonalità più neutre, saranno perfette per questo scopo.

BANCONE RECEPTION

Solitamente questa area è assente all’interno delle strutture socio-assistenziali, poiché l’accoglienza degli ospiti avviene in collaborazione con il personale sanitario ed assistenziale fuori dal locale ed il pagamento della prestazione non è contestuale allo svolgimento dell’attività. Qualora, tuttavia, voleste implementare la vostra sala di bellezza con questo elemento, vi forniremo quello giusto per rendere la vostra stanza un vero e proprio salone!

SCAFFALATURE ED ESPOSITORI

Dalle più semplici soluzioni per lo stoccaggio dei materiali ad elementi che permettano al parrucchiere di esporre (a fini estetici o commerciali) i propri prodotti, anche in questo caso abbiamo tutto l’occorrente per voi. Strutture in legno, metallo o tecnopolimero, realizzate in colori sgargianti o tonalità più neutre, saranno perfette per questo scopo.

BANCONE RECEPTION

Solitamente questa area è assente all’interno delle strutture socio-assistenziali, poiché l’accoglienza degli ospiti avviene in collaborazione con il personale sanitario ed assistenziale fuori dal locale ed il pagamento della prestazione non è contestuale allo svolgimento dell’attività. Qualora, tuttavia, voleste implementare la vostra sala di bellezza con questo elemento, vi forniremo quello giusto per rendere la vostra stanza un vero e proprio salone!